I CAVALIERI TEMPLARI

ovvero I Cavalieri dell'Arcangelo Michele

ovvero i Guerrieri della LUCE

 


Spinto da un'esigenza interiore e dopo lunghe ricerche sono giunto a progettare una spada Templare che potesse riunire in se' le caratteristiche simboliche, esoteriche, e di attinenza all'originalita' medievale dell'oggetto tali da renderla qualcosa di piu' di un semplice complemento estetico.
Il progetto si e' rivelato realmente arduo.

La base del progetto pote' prendere piede dopo una lunga ricerca sulle cattedrali gotiche create dai Templari e soprattutto dai legami simbolici che legano la cattedrale di Chartres, l'Arcangelo Michele e questi ai Templari.
Si realizzava cosi' la prima condizione legata al simbolismo che doveva pero' tradursi esotericamente nella costruzione della spada.

Per approfondimenti:
http://www.arcangelo-michele.it/SMA_cattedrali_it.htm

Charpentier, anni fa', analizzo' la Cattedrale di Chartres da un punto di vista matematico-musicale, lo stesso cosi' caro alla dottrina medievale e ad Agostino e Bernardo di Chiaravalle.
Questi calcolo' il famoso "Cubito di Chartres" misura per la quale tutte le restanti nello sviluppo in piano della cattedrale erano multipli interi dello stesso, mentre le alzate ne erano rapporti musicali armonici secondo la notazione Pitagorica allora in vigore.
Questo forni' la base di calcolo armonica necessaria.

Per approfondimenti:
http://www.cattedrali-gotiche.com/saint-denis.html


Una spada deve pero' avere un utilizzo ed essendo la stessa legata a Michele, un utilizzo peculiare.

Per approfondimenti:
http://www.arcangelo-michele.it/SMA_spada_it.htm

Gia' la croce stessa, formata dall'elsa (che non sia quindi curva) rimane il rimedio primievo contro Satana (nel famoso "Vade retro Satana").
Altro rimedio ci viene indicato contro Arimane da Steiner nel metallo di origine meteoritica, mentre possiamo dedurre un grande potere contro gli Asuras dato dai rapporti armonici insiti nella costruzione.
Questa spada dunque avra' un potere intrinseco contro le forze del male.

All'interno del pomolo, come si usava al tempo, e' stato ricavato uno spazio per le reliquie a benedizione della spada.

Sulla guardia, come simbolo araldico, si e' utlizzato in oro rosso, su argento brunito il simbolo dell'Arcangelo Michele, la Croce Pomata.
Sul pomo si e' incisa la Croce Templare (Croix Pattee).

I decori presenti sulla lama sono dovuti all'inserimento di due barre di metallo meteoritico diverse tra loro nella struttura molecolare, rivestite da una lamina di argento brunito e fissate con delle croci pomate in oro rosso.

L'impugnatura e' stata rivestita in treccia di filo d'argento.

La presenza di argento (e ove necessario l'oro e' stato scelto rosso) per bilanciare con un'energia femminile quella gia' molto maschile della spada, ricordando che la via di Michele e' quella dell'equilibrio.

Scendiamo nei dettagli....
Utilizzando il cubito di Chartres, cosi' come calcolato da Charpentier e utilizzando le proporzioni armoniche della scala musicale pitagorica (in uso in quell'epoca) cosi' come sono state utilizzate nella costruzione della cattedrale, salendo o scendendo di ottava fino ad arrivare vicino alle proporzioni classiche della spada medievale.
Le larghezze saranno in rapporto al numero d'oro, anche loro proporzionate nell'ottava piu' adatta.
Faremo inoltre in modo che la somma di ogni singola parte della spada, lama, guardia, impugnatura, e pomo dia nuovamente un numero armonico seguendo le stesse leggi.
Otterremo cosi' una spada accordata sulle sei note risonanti nei sei centri energetici dell'uomo e perfettamente accordata ad esso.
In grado di risuonare con la musica delle sfere celesti e separare il bene dal male in quanto:
La croce e' una protezione contro Satana
Il metallo sidereo e' una protezione contro Arimane
L'armonia delle proporzioni e' una protezione contro gli Asuras
Le nostre misure saranno: (accordando un DO)
Lunghezza totale spada : 3/2; rapporto di quinta SOL
Lunghezza lama:  6/5 ; rapporto di terza MI minore
Lunghezza guardia : 4/3 ; rapporto di quarta FA
Lunghezza impugnatura : 8/5 ; rapporto di sesta LA
Lunghezza pomolo : 9/8 ; rapporto di seconda RE
Questi sono gli intervalli armonici della nota fondamentale suonata da chi la impugna.... chi la impugna suona la fondamentale (DO), abbiamo la scala completa fino al LA (sesta nota) mentre la settima, il SI, essendo la prima divina e' suonata sui piani superiori.
La lunghezza totale della spada ha anche altre caratteristiche interessanti, e' il rapporto di quinta, quello fondamentale della notazione pitagorica ed invariato anche nei cambi di tonalita' ed e' anche un intero del cubito di Chartres !!
Guardia, impugnatura e pomolo suonano sulla base delle TRE note gregoriane RE, FA, LA... Su ottave superiori, come un canto in falsetto.
Risulta molto interessante come siano state ritrovate due spade originali di tale periodo con la stessa lunghezza di lama e con dimensioni delle altre parti del tutto simili a quelle di questo progetto, unica variante la lunghezza totale di 1 cm circa in meno, risultante soprattutto dallo spessore della guardia.
Viene comunque a realizzarsi una spada in sintonia ed in equilibrio con i canoni costruttivi dell'epoca nelle sue varianti piu' vicine all'utilizzo misto con una mano e mezza, chiamate anche spade Bastarde.




Rendo disponibile una variante un poco semplificata (senza gli inserti meteoritici e senza oro e argento), ma in tutto perfettamente armonica.
Si potra' prenotarne la costruzione, effettuata a mano da un maestro armaiolo di fama e ad un costo contenuto.



 




 

  

  Pagine
 
  Croce Pomata HOME
   
  Croce Pomata Storia dei Templari (ufficiale)
   
  Croce Pomata I Templari e le Cattedrali Gotiche
   
  Croce Pomata La Regola di San Bernardo
   
  Croce Pomata Essere Templari oggi
   
  Croce PomataSimboli, Equipaggiamento
   
  Croce Pomata La Spada Templare
   
  Croce Pomata La pergamena di Chinon
   
  Croce Pomata Video sui templari
   
  Croce Pomata Biblioteca Priorato di Monaco
   
  Croce Pomata Credo Templare NEW !
   
  Croce Pomata Templari...

Blog(s)

L'Arcangelo Michele 

Le Cattedrali Gotiche

La comprensione della vita

La Magia dei simboli

I cavalieri della Luce 

Simboli delle culture antiche e moderne 

 

 

 
La Croce templare, simbolo per eccellenza dell'ordine



 

Informazioni personali

Marco Ponzalino

Mi piace vivere le vita, so che ogni istante vissuto non tornerà' per cui cerco di non sprecarlo, so che e' inutile vivere il rimpianto del passato, il desiderio del futuro perché' cio' che conta e' l'istante che vivo. Cerco quindi di essere un uomo ......