I CAVALIERI TEMPLARI

ovvero I Cavalieri dell'Arcangelo Michele

ovvero i Guerrieri della LUCE

 

I Templari e le cattedrali gotiche
La ricostruzione in Terra del Tempio di Salomone e della Gerusalemme Celeste

Per chi vuole comprendere lo stile gotico e' importante capire che cosa questo sia per un uomo del Medio-Evo. Il nostro concetto di estetica e di architettura non puo' essere applicato; bisogna entrare nel concetto di religione che impregnava la vita di tutti i giorni dell'uomo medievale.
Le figure che all'epoca fornivano le linee guida filosofiche erano Agostino e Dionigi l'Aeropagita, interpretate e diffuse nel mondo cattolico da Bernardo di Chiaravalle, dall' Abate Suger di Saint-Denis (il primo a pensare e a realizzare, anche se parzialmente, un'opera nel cosiddetto stile gotico) e dalla scuola di Chartres, fondata da Fulberto.
Questi sono i semi che germoglieranno piu' avanti, non sempre ben compresi, nella Scolastica conTommaso D'Aquino e le sue battaglie teologiche con il musulmano Averroe e con la nascita dei Domini-Canes.
Vi era la necessita', l'urgenza di lasciare un'impronta tangibile per i secoli a venire di questi concetti di armonia, luce e musica (intesa come suprema matematica Divina).
Vi era, soprattutto nella scuola neoplatonica di Chartres, la premonizione, la coscienza di tempi bui a venire, di un confronto che si sarebbe spostato dal piano teologico a quello materiale. Un momento in cui la lotta, iniziata e terminata in modo inconcludente con le Crociate e fondamentalmente successivamente vinta a livello teologico contro l'espressione religiosa dell'anticristo, sarebbe diventata un confronto materia-spirito con le teorie di Bacone e Darwin e la nascita del metodo scientifico moderno. Si aspettavano e si temevano i tempi piu' biu, quelli in cui viviamo oggi....
A livello spirituale combatteva e ispirava l'Arcangelo Michele, che, non potendo intervenire contro il libero arbitrio dell'uomo donato dal Cristo, decise di porre in atto il progetto necessario a far si' che il messaggio spirituale non morisse e pervenisse fino a noi insieme alla speranza della rinascita.
Questo progetto venne posto in atto con la creazione dei Cavalieri Templari, inviati da Bernardo in Terrasanta.
Il vero scopo della missione ci e' oscuro, ma leggendo tra le righe e volendo vedere la realta' di come funzionavano le cose a quell'epoca, dobbiamo dedurre che la missione fosse quella di recuperare qualcosa di molto prezioso, probabilmente, in parole povere, quelle leggi di Ordine, Peso e Numero che caratterizzano, cosi' come citato nei testi sacri, la creazione Divina.
Gli stessi principi sui quali si basa la costruzione delle Cattedrali Gotiche e affermati dalla dottrina di Agostino.
In seguito i Templari ne saranno anche i principali finanziatori.
I Templari crearono sull'Europa una rappresentazione dell'Apocalisse, tracciando la linea di Michele e costruendo cattedrali disposte come la costellazione della Vergine nell'Ile de France e in Normandia, su di un asse zodiacale che segnava il cammino per Santiago di Compostela, di fatto incidendo una enorme croce sull'Europa percorsa per secoli da migliaia di pellegrini in preghiera. Un solco indelebile di Cristianita', una rivendicazione dell'Europa come Cristiana.
Possiamo dire che i Cavalieri abbiano dato un significato esoterico al fenomeno del pellegrinaggio, lo abbiano sviluppato e ovviamente difeso, lo abbiano trasformato in un'enorme scudo crociato la cui lancia Micheliana puntava verso la mezzaluna dei paesi arabi.
Il rapporto poi dei Templari con laVergine richiederebbe uno studio a parte.
Gia' Bernardo venerava un'antica statua della Madonna Nera che si narra gli dono' tre gocce del suo sangue materno sulle Labbra.
La Cattedrale di Chartres, il "summa" dell'opera Gotica, nasce su di una grotta dedicata alla Vergine contenente una statua anch'essa nera.
Le prime undici cattedrali costruite secondo la costellazione della Vergine sono dedicate a Notre-Dame e tutte le cattedrali hanno la cappella assiale dedicata alla Vergine.
L'asse esoterico Michele-Vergine si compie quindi nelle opere realizzate dai Cavalieri Templari e rappresenta la via diretta verso il Cristo.
Il sostegno a tutte queste affermazioni richiede un'analisi dettagliata dei simboli contenuti nelle cattedrali stesse, uno studio esoterico lungo e profondo.
Prima ancora richiede una comprensione del vissuto medievale e dei concetti di Agostino e di Dionigi, una lettura degli scritti dell'Abate Suger e di Bernardo.
Bastano forse alcuni esempi a farci capire l'elevatezza spirituale di queste menti, una dimensione dalla quale purtroppo noi "illuminati" moderni ci siamo allontanati troppo...
Citando Bernardo riguardo alla luce e alla vetrata gotica: "Come lo splendore del sole attraversa il vetro senza romperlo facendo entrare la forza della sua sottigliezza immateriale senza danno, quando entra senza rompersi, e quando se ne va senza far danno, e’ come la Parola di Dio, Luce del Padre, che penetra l'interno della Vergine e esce fuori dal suo grembo lasciandolo intatto. "
Nel secondo pannello della vetrata dedicata a Mose' della Cattedrale di Saint-Denis, Suger rappresenta il Mose' Svelato commentando: “c’e’ qui Mosè coperto da un velo, la dottrina di Cristo lo svela...."
Solo chi comprende gli insegnamenti del Cristo puo' avanzare oltre il Vecchio Testamento e svelare cio' e' stato celato, affermando come senza una comprensione profonda del Cristo non si possa avanzare sul cammino evolutivo.
Noi Cavalieri Templari di oggi, preso quindi il testimone dall'eredita' spirituale lasciataci dai nostri confratelli incisa sull'Europa e scritta nella pietra, abbiamo il compito di svelare e diffonderne il messaggio andando verso il Cristo nel cammino tracciato per noi da Michele Arcangelo, cammino che abbiamo accettato in spirito e che dobbiamo realizzare nel Mondo.
Voglio concludere citando Charpentier...
La cattedrale dice: "Tutte le risposte sono state scritte. Tutto quello che doveva essere detto e'stato detto. Tutto quello che e'sparito non e' imputabile che alla furia di questi bambini barbari che sono gli uomini, siano stati "Vescovi o Lanternai", despoti o rivoluzionari."
"In nome della religione hanno distrutto i simboli religiosi; in nome della liberta' essi hanno rotto le porte della liberta'; in nome della luce hanno rotto le porte della luce..."
"Ma non tutte le risposte sono scomparse....."
"Interroga"

Chev. Orateur Marco Ponzalino

  

  Pagine
 
  Croce Pomata HOME
   
  Croce Pomata Storia dei Templari (ufficiale)
   
  Croce Pomata I Templari e le Cattedrali Gotiche
   
  Croce Pomata La Regola di San Bernardo
   
  Croce Pomata Essere Templari oggi
   
  Croce PomataSimboli, Equipaggiamento
   
  Croce Pomata La Spada Templare
   
  Croce Pomata La pergamena di Chinon
   
  Croce Pomata Video sui templari
   
  Croce PomataBiblioteca Priorato di Monaco
   
  Croce Pomata Biblioteca Priorato di Monaco
   
  Croce Pomata Credo Templare NEW !

Blog(s)

L'Arcangelo Michele 

Le Cattedrali Gotiche

La comprensione della vita

La Magia dei simboli

I cavalieri della Luce 

Simboli delle culture antiche e moderne 

 

 

Informazioni personali

Marco Ponzalino

Mi piace vivere le vita, so che ogni istante vissuto non tornerà' per cui cerco di non sprecarlo, so che e' inutile vivere il rimpianto del passato, il desiderio del futuro perché' cio' che conta e' l'istante che vivo. Cerco quindi di essere un uomo ......